I millennials per fare del Pd un partito davvero europeo

Giovedì 11 maggio al circolo Peretola Brozzi di Firenze incontro con Nicola Danti, Marco Piantini, Massimiliano Piccioli e Marco Pierini

Riparte dai millennials il lavoro dell’associazione EuDem per rafforzare l’anima europea del Partito Democratico. Giovedì 11 maggio, a Firenze, Marco Pierini, giovanissimo capogruppo Pd a Monsterpertoli e da domenica membro della direzione nazionale del Pd, sarà tra gli animatori del dibattito sul futuro dell’Unione europea e sul ruolo del Pd.  L’incontro si terrà alle 21 al circolo Peretola Brozzi in via Pratese 48 a Firenze.

Accanto a Pierini ci saranno l’europarlamentare Nicola Danti, il consigliere agli Affari europei della Presidenza del Consiglio, Marco Piantini, il segretario del Pd Firenze, Massimiliano Piccioli, anche lui eletto in direzione nazionale domenica scorsa e Adriano Iaria, membro del direttivo dell’associazione EuDem.

L’appuntamento, programmato subito dopo l’anniversario della dichiarazione di Schuman (9 maggio 1950), vuole contribuire a una riflessione sugli attuali assetti dell’Unione europea, sullo stato del processo di integrazione e su come vi possa influire l’attività di una forza progressista come il Partito democratico.

«Probabilmente», afferma Iaria, «dobbiamo cominciare a ragionare sulla necessità di un partito democratico europeo, più che europeista. Per farlo e farlo bene, bisognerà affrontare gli affari europei e quelli nazionali con la prospettiva dei giovani e dei giovanissimi. Noi di EuDem vogliamo cominciare questo percorso rendendo partecipi e protagonisti alcuni dei millennials che si stanno distinguendo».

L’incontro è organizzato dal circolo Pd Peretola Brozzi, dall’associazione EuDem e dai Giovani democratici, di cui Iaria è tra l’altro responsabile Europa metropolitano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *