Caro Juncker, così non va. I Socialisti europei chiedono una svolta

Pubblichiamo un intervento di Gianni Pittella, capogruppo dei Socialisti e Democratici al Parlamento europeo, rivolto al Presidente della Commissione Jean-Claude Juncker.

L’Europa ha bisogno di una scossa e di una svolta politica, sono troppe le incertezze e i ritardi nell’attuazione di alcune delle misure annunciate e varate nell’ultimo anno.

Nuovi investimenti per la crescita, una più forte solidarietà tra i Paesi europei nella gestione della crisi rifugiati, la difesa dei principi fondamentali dell’Unione europea, tra cui il principio della libera circolazione.

Su tutti questi temi cosi’ scottanti il freno all’azione del governo dell’Europa è ancora troppo forte, spesso a causa delle resistenze degli Stati membri. Occorrono coraggio politico, nuovi strumenti sociali e di welfare, maggiore flessibilità per garantire l’occupazione e la crescita, una voce più forte per rispondere alle crisi ai nostri confini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *